Business Comunicazione Management

Coaching: 8 regole per dare un feedback efficaci !

0

Quello che segue è un guest post di Gianfranco Nocilla, che ci parla di come somministrare in maniera efficace e professionale i feedback.

Gianfranco è un career coach, accreditato dall’International Coach Federation. Un paio di mesi di mesi fa ha lanciato un blog interamente dedicato al career coaching www.gianfranconocillacoach.it

Coaching: 8 regole per dare un feedback efficaci !

In Italia si parla sempre più spesso di feedback e di cultura del feedback: ottimo!

Il problema è che spesso non se ne conosce né il corretto significato, né la giusta modalità di somministrazione.

Partendo da questo dato di fatto e considerando che il feedback gioca un ruolo fondamentale nel coaching, ho voluto stilare una lista di definizioni e indicazioni, che vi saranno utili per acquisire efficacemente la vera competenza del feedback.

  1. Nel Coaching il feedback serve ad aiutare il coachee o, comunque, l’interlocutore. Pertanto, non è mai manipolativo o impositivo, ma si basa su un rapporto di fiducia reciproca, rinsaldandolo;
  2. Il feedback è per sua natura leale, obiettivo, costruttivo e fattuale. Di conseguenza, colui che dà il feedback deve descrivere i comportamenti osservati, senza introdurre elementi valutativi o interpretativi e ancor meno generalizzazioni;
  3. Il feedback consiste nel riportare la propria esperienza dell’accaduto, in termini di percezioni o osservazioni. In ogni caso, esso è soggettivo e non deve contenere input terzi o triangolazioni. Per tale motivo, si usa sempre la prima persona singolare, evitando di cadere nel tranello del “anche X mi ha detto che …”, “ si dice che…”, “ti hanno visto che…”;
  4. Il feedback deve essere sempre consegnato a caldo, per rafforzarne il valore di apprendimento;
  5. Il feedback deve essere somministrato dopo (1) averne chiesto il permesso ed (2) aver introdotto sia il comportamento osservato e di cui si vuole parlare. L’interlocutore, quindi, potrà anche rifiutare di ascoltare il feedback; in tal caso, consiglio di non prendere il diniego come un attacco personale;
  6. Il feedback – come tutti gli altri interventi di sviluppo personale e professionale e, in particolare,  di coaching – deve essere consegnato sia con il cuore che con la spina dorsale. Diventa inutile o sibillino se, come accade spesso, lo si affoga in eccessive cautele (cuore senza spina dorsale). Al contrario, è frustrante per colui che lo riceve se non contiene una grande dose di compassione ed umiltà (spina dorsale senza cuore);
  7. È buona norma chiedere dei feedback a colui che l’ha appena ricevuto da noi, per sottolineare la reciprocità dello strumento e la nostra volontà di apprendimento;
  8. Anche se è inutile, ricordo di evitare di comunicare a terzi il contenuto dei feedback, le reazioni suscitate nel nostro interlocutore e le eventuali azioni concordate.

 

E nella realtà? Purtroppo, il feedback generalmente si riduce ad una sequenza stereotipata di introduzione, critica distruttiva e/o mortificante ed una chiusura buonista del tipo “te l’ho detto per il tuo bene, poi fa’ come vuoi”. A tal punto che l’interlocutore, non appena si rende conto che a breve riceverà un feedback, si mette sulla difensiva, neutralizzando in partenza ogni occasione di apprendimento e focalizzandosi unicamente sul messaggio negativo.

Ma, ripeto, manipolazione, moralismo e punizione sono tre concetti che non hanno niente a che fare con il feedback, che consiste nella semplice ma fondamentale attività di mirroring al fine di ampliare la consapevolezza dell’interlocutore.

 

Per concludere questo post sul coaching  e l’importanza dei feedback, vi propongo un esercizio: vi invito a digerire queste otto raccomandazioni e di metterle in pratica per una settimana. In breve imparerete a padroneggiare la competenza del feedback in maniera professionale, come un “masterful coach”.

A quel punto, mi farebbe piacere conoscere le vostre opinioni  a riguardo. In altre parole: datemi un feedback!

*******************

 

gianfranco-nocilla

Gianfranco Nocilla  career coach
Accreditato International Coach Federation
www.gianfranconocillacoach.it


gplus-profile-picture
Luciano Cassese
Luciano Cassese CEO Fosforo24 Fondatore ed editore di Professioneformatore.it Trainer, Speaker, Self Marketing Coach, Imprenditore On Line Appassionato Marketing, Sviluppo Personale, Meditazione http://www.lucianocassese.it
You may also like
Costruisci il tuo business di successo sul web
Come costruire un business di successo sul web
La risposta di Yougme Moon per essere differente dal gregge

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage

Download Scarica le nostre Guide Gratuite per la tua Crescita Personale, economica e Finanziaria