Comunicazione Life Style

Stress: 15 Consigli della Smilovits per combatterlo

stress 15 consigli della Slovits per combatterlo
0

Sai che lo stress è causa di malesseri fisici e psicologici?

Sai che è possibile intervenire sullo stress in modo funzionale?

Conosci l’esperienza della Smilovits?

La giornalista Anjelica Smilovits racconta di come si sia ammalata a causa dello stress, ci racconta di come ha vissuto le varie fasi dello stress e di come poi sia riuscita a superarlo.

Anjelica dice che si è ammalata per un lungo tempo dopo aver vissuto prolungati ed intensi momenti di stress, questo spiega è avvenuto, poiché all’epoca non aveva ancora imparato ad influire sullo stress in maniera funzionale.

Come ha vissuto lo stress la Smilovits?

Ella racconta di come vari eventi l’abbiano messa nella condizione di stress cronico, per esempio come il tentativo di raggiungere obiettivi sempre più alti in brevissimo tempo fuori dalla sua portata, tentando di andare oltre le proprie abilità, cose che dunque hanno finito con l’affaticarla tanto.

La giornalista ci spiega che ha visto intorno a sé tutte persone sovraffaticate che si affannavano per stare al passo coi tempi, inizialmente ha pensato di poterlo fare anche lei, è solo dopo che si accorta che loro come lei avevano tralasciato le gravi conseguenze, tutti poi rammaricati di ciò.

Amici, famigliari, colleghi e medici, possono testimoniare a riguardo del suo stato di salute piuttosto precario.

La Smilovits ha dichiarato che ciò che davvero l’ha portata allo stress cronico è stato il suo modello di pensiero, e la sua totale incapacità di gestire lo stress, la cui conseguenza è stata quella di avere un corpo molto ammalato, che non ha più funzionato in maniera corretta.

Anjelica sottolinea di come il suo organismo le avesse mandato molteplici segnali di mal funzionamento e di come lei imperterrita ed a lungo li abbia ignorati, consolidando così lo stato di stress. Gli accertamenti medici hanno rilevato che i valori erano tutti alterati, la causa di tali sbalzi non era chiara.

È stato allora che Anjelica si è rivolta ad un naturopata, dopo essersi resa conto che sarebbe stato meglio riconoscere in tempo utile i segnali di avvertimento che il suo organismo aveva tentato di mandarle.

Ecco di seguito quali sono i segnali d’allarme dello stress da cui è stata afflitta Anjelica, lei li elenca affinché anche tu possa porre attenzione a questi segnali d’allarme dello stress se ci sono, senza patirne silenziosamente.

Segnali d’allarme dello stress

Segni fisici di stress:

  • Stanchezza
  • Fatica
  • Palpitazioni di cuore
  • Sonnolenza
  • Muscoli tesi
  • Battiti accelerati
  • Respiro affannoso
  • Respirazione molto veloce
  • Tremori
  • Tic
  • Indigestione
  • Bruciore di stomaco
  • Indigestione
  • Diarrea
  • Stipsi
  • Nervosismo
  • Eruzioni cutanee
  • Mani viscide
  • Prurito
  • Inappetenza
  • Insonnia
  • Abuso di alcol
  • Abuso di medicine

Segni Psicologici di stress:

  • Irritabilità
  • Impazienza
  • Rabbia
  • Preoccupazione
  • Ostilità
  • Malumore
  • Ansia
  • Panico
  • Tristezza
  • Vuoti di memoria
  • Difficoltà mnemoniche
  • Difficoltà di concentrazione
  • Indecisione
  • Assenteismo dal lavoro
  • Perdita di senso dell’umorismo

I segnali d’allarme di stress ora elencati, sono tutti sintomi di cui Anjelica ha sofferto.

La scrittrice racconta che ad un certo punto la situazione era talmente insostenibile che lei è stata costretta a fare qualcosa per invertire lo stato della sua condizione, in pratica ha dovuto affrontare un’esperienza radicale di cambio di vita.

È allora che ha iniziato a sentirsi responsabile per quanto le era accaduto ed a fare mente locale sui sintomi di avvertimento dello stress, consolidando in lei un desiderio di imparare a condurre una vita equilibrata. Si è così resa conto che era sopraggiunto il momento di dedicarsi seriamente alla salute.

La giornalista racconta di come improvvisamente si sia immersa in letture, preghiere, meditazione; a tal punto da saturare la propria mente di queste cose ed ad allontanarsi dal lavoro. La Smilovts avrebbe fatto qualunque cosa per uscire dalle impasse dello stress.

Come sarà riuscita ad uscire da questa logorante situazione di stress?

Ecco qui di seguito i suoi suggerimenti anti-stress.

15  modi per tenere lontano lo stress:

  1. Non farti carico anche dei problemi degli altri quando sei già sovraffaticato, i tuoi cari possono diventare con il loro bagaglio di emozioni ulteriore fonte di stress per te e non te lo puoi proprio permettere quando sei già così stressato e sovraccaricato anzi in verità è meglio se fai l’esatto contrario e segui il punto due.
  2. Comunica alle persone che ti stanno vicino come ti senti, scoprirai che sanno offrirti diverse parole di incoraggiamento e magari proporti qualche soluzione che vada bene per te, o che ti aiuti un minimo, tanti piccoli aiuti ti faranno stare meglio.
  3. Prendi il controllo della tua vita, non dare la colpa agli altri delle tue azioni e non attribuire tutto il tuo stress al sovraccarico di lavoro, se invece il problema è l’ambiente di lavoro, invece di stressarti, cambia lavoro adesso.
  4. Non condurre una vita sbatacchiata, non strapazzarti notte e giorno avanti ed indietro come un uovo, sei una persona mica cibo.
  5. Puoi puntare al successo, ma evita la perfezione.
  6. Rammenta tra un incarico e l’altro di riposarti sempre un attimo prima di ricominciare, serve per ricaricare le energie.
  7. Ricorda di rispettare in primis sempre la tua salute, è difficile guarire una volta ammalatisi, è sempre meglio se tu riesci a prevenire di stare male, soprattutto quando dipende da te.
  8. Trova sempre del tempo per te, per stare sereno e riposato e per mantenere un sano equilibrio.
  9. Non farti sommergere dalle preoccupazioni del domani, lava via le preoccupazioni..
  10. Non farti prendere in giro per quanto sei stressato, quando i tuoi amici lo fanno, significa che devi subito rallentare, altrimenti perderai il tuo tempo e la tua salute.
  11. Sii fiducioso nel futuro, non dovrai sempre stare sotto sforzo continuo.
  12. Non sei una macchina, ricordati che per questo non puoi fare tutto, quando il tuo fisico ti manda dei messaggi di eccessiva stanchezza, non li devi ignorare, non puoi fare tutto, devi rifiutarti di fare quelli che per il tuo stile di vita e per il tuo organismo sono degli eccessi.
  13. Prenditi sempre cura di te stesso in ogni momento, tu sei la persona più importante della tua vita, non dimenticarlo, fai le cose che ti fanno bene sia che siano di lavoro sia che siano di svago.
  14. Trova almeno un paio di modi per rilassarti.
  15. Leggi molto, prega tanto, qualunque sia il tuo dio, medita tutte le volte che puoi, rilassati non appena ti stai stressando, distaccati da ogni eccesso presente nella tua vita.
facebook-profile-picture
Veronica Sarno
Psicologa clinica e di comunità, appassionata di benessere, sviluppo e crescita personale. Esperta di gestione gruppi e disturbi post traumatici. Articolista di ProfessioneFormatore.it . Profilo LinekdIn
You may also like
Crescita personale: 101 libri per la Formazione Personale
Il potere delle tue parole
Il potere delle tue Parole

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Download Scarica le nostre Guide Gratuite per la tua Crescita Personale, economica e Finanziaria