Generale Professione

Vuoi essere un formatore di successo?

0
 Vuoi essere un formatore di successo?  Vuoi vivere di formazione ? Anche oggi con le difficoltà economiche che tutto il Paese sta affrontando ?

In tanti mi chiedono come diventare e, sopratutto, come essere formatore di successo, oggi in questo periodo di crisi!

Quando mi chiedono: “che lavoro fai?” io rispondo sempre: ” il Formatore“,  perché il 90% del mio reddito proviene dalle attività di formazione.
In tanti considerano la formazione come un mezzo per fare qualche consulenza in più e raccimolare qualche extra a fine mese.
Programmatori, sviluppatori web, psicologi, esperti di sicurezza uomini del marketing, medici etc etc . In tanti fanno il formatore solo occasionalmete come un extra.  Per me non è così!
Dal mio punto di vista essere un formatore di successo vuol dire vivere della propria passione. Vuol dire esercitare in maniera continuativa (non occasionale, non di tanto in tanto) la professione del formatore e ricavarci un reddito sufficiente per vivere bene, pagare le spese di uno studio, pagare le bollette, pagare i collaboratori, pagare le rate della macchina, pagare il mutuo e mettersi anche qualcosa da parte, e farsi passare anche qualche sfizio! Allora…

Come si fa ad essere formatore di successo ?

Come si fa ad essere formatore di successo ? Quali sono i percorsi per diventarlo?

Nonostante questa professione esista da oltre 30 anni in italia, ancora oggi non esiste un percorso universitario organico per acquisire le competenze utili a esercitare con successo la professione del formatore.  La Figura professionale del formatore non è una figura riconosciuta e codificata nell’ordinamento  italiano (questo non è un male anzi è qualcosa di positivo). Non esistono Ordini, non esistono albi nazionali, e tanto meno programmi codificati di formazione (Come può essere ad esempio la SIS per i docenti di scuola) .

Tanti dei percorsi di formazione offerti dalle università si concentrano sugli aspetti istituzionali della formazione finanziata
(fondi pubblici, fse,  etc. ) senza curarsi minimamente di curare tutto il mercato della formazione . Non spiegano cosa cercano i clienti, cosa offrire sul mercato, quali prodotti formativi sviluppare, quali competenze sviluppare, cosa fare e dove trovare clienti.

 Quale futuro lavorativo per un formatore di successo?

Sai una cosa ? Negli ultimi anni stiamo assistendo tuttavia ad un grandissimo cambiamento nel mercato della formazione. Come è stato messo anche in evidenza dal “rapporto sul futuro della formazione”  della Commissione de Rita, (istituita con Decreto del Ministro del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali del 2 aprile 2009 scaricabile nella sezione download di questo sito) chi esercita il mestiere del formatore deve sempre di più orientarsi al mercato ed alla domanda proveniente dalle aziende e dai privati.

Fino a qualche anno fa la formazione in italia è stata trainata dalla domanda pubblica. Erano e Pubbliche Amministrazioni (Regioni, Province, comuni, scuole, etc.etc.)che finanziavano grandi programmi di formazione e decidevano le iniziative da finanziare  (tutte fortemente orientate ad interessi di carattere pubblicistico). Nel prossimo futuro non sarà più così ! Già oggi l’attuale crisi della finanza pubblica ha ridotto notevolmente le risorse destinate alla formazione professionale.
Esiste tuttavia una grande opportunità proveniente dal mercato privato.  Leggi attentamente quello che segue perchè sto per rivelarti qualcosa di veramente prezioso!
Stiamo assistendo ad una vera e propria primavera del mercato della formazione in Italia.  Una vera e propria fioritura della formazione.   Mai come in questo periodo la domanda Privata di formazione sta crescendo a ritmi inaspettati ed impensabili fino a qualche anno fa. 

Sono tantissime le aziende già oggi disposte ad investire migliaia di euro in formazione e tantissime le persone che spendono per la propria formazione. Vuoi un esempio? non credi alle mie parole?
Bene Prova a chiederti allora: “quante sono le persone che frequentano i seminari di Anthony Robbins?” e ancora  “Quante sono le persone che sono andate al Milionar Mind Intensive di Eker l’anno scorso a londra? e quanti ci andranno quet’anno a rimini?” Se non lo sai posso dirti che registrano ben oltre 5000 partecipanti ad edizione per ogni evento.
L’enorme successo di personaggi come Anthony Robbins ed Harv EKER  è testimone di fermento inimmaginabile fino a soli 5 anni fa!   Una vera e propria fioritura della domanda privata di formazione!

Investire su di se

Chi vuole diventare un formatore di successo e chi già esercita professionalmente questa attività se vuole avere un vero successo duraturo nel tempo per almeno i prossimi 10 anni deve iniziare già oggi ad investire su se stesso ed orientarsi sempre di più al mercato e sempre di più ai privati. Viviamo un vero e proprio cambiamento epocale.

Come dice il proverbio “CHI NON MIGLIORA, PEGGIORA“. E oggi è il momento buono per cominciare a investire su se stessi.
Quella che voglio presentarti oggi è una iniziativa davvero interessante per il tuo futuro come formatore.
Nella città di Roma è attivo già da 8 anni un master di formazione formatori organizzato da un gruppo leader di mercato. Organizzato e tenuto da veri professionisti (nonchè persone davvero squisite).
Se segui il mio blog noterai che in due anni non ho mai fatto promozione a nessuno fuorché 1 o 2 persone di cui ho testato personalmente la qualità professionale e personale. Quindi se ti parlo bene di una iniziativa è solo perchè è un gruppo che ha guadagnato la mia stima e la mia fiducia.
Il gruppo che Max Formisano ha messo insieme è un gruppo devvero entusiasmante. Max ha coinvolto e ha un numero davvero impressionante di colleghi formatori di altissimo livello e li ha messi insieme per realizzare un intervento formativo,  e di aggiornamento, senza precedenti.
Il corso della durata di un anno è strutturato in formula week end. E’ un corso modulare (si possono frequentare anche soltanto i singoli moduli) frequentato anche da tante persone che già lavorano come formatori.
Chi partecipa ha quindi la possibilità non solo di accedere a contenuti di altissimo valore ma, ha anche l’opportunità di tessere una buona rete di rapporti professionali con persone che fanno lo stesso mestiere e sviluppare collaborazioni.
Il corso è fortemente orientato al Mercato. A tutte quelle iniziative formative che già oggi hanno un enorme potenzialità di sviluppo ed è un vero investimento che ha la potenzialità di produrre risultati positivi per i prossimi 10 anni se non di più.
Da questo link è possibile avere informazioni sulle date dei differenti moduli formativi e dei relativi costi .
Questo può essere l’investimento che per te  farà la differenza da qui ai prossimi 10 anni. 

Io ci sarò !  Tu sarai dei nostri? 
Luciano Cassese
Luciano Cassese CEO Fosforo24 Fondatore ed editore di Professioneformatore.it Trainer, Speaker, Self Marketing Coach, Imprenditore On Line Appassionato Marketing, Sviluppo Personale, Meditazione http://www.lucianocassese.it
You may also like
Riscopri le tue passioni
Riscopri le tue passioni
gestione del tempo 20 consigli per ottimizzarla
Gestione del Tempo : 20 Consigli per Ottimizzarla
7 Comments
  • manuel Set 23,2011 at 14:53

    Complementi Luciano, gran bell’articolo!

    Non sapevo che c’eri pure te a Rimini, probabilmente ci siamo anche visti!

    E’ stato bellissimo, soprattutto l’esercizio della freccia!

  • ALBERTO FRABETTI Ago 30,2011 at 07:23

    Ciao Luca….innanzitutto complimenti per il tuo Blog, che è pieno di contenuti interessanti e di begli articoli…Questo, in particolare, mi è piaciuto tantissimo per la chiarezza e la tipologia di argomento trattato…..se è possibile, mi piacerebbe molto sapere dove vengono svolti i Corsi di Milionaire Mind Intensive di T. Harv Eker, se sono svolti solo in inglese o anche in italiano e che percorso hai seguito per parteciparVi……

    Volevo anche dirti che, anche se mi occupo di altro nella mia vita professionale, sono stato sempre affascinato dal mondo della Comunicazione e della Formazione e mi piacerebbe molto approfondirne gli aspetti ancjhe dal punto di vista professionale…..mi puoi aiutare ?

    Grazie per tutto e Buon Lavoro !

    Alberto Frabetti

    • Luciano Cassese Set 1,2011 at 23:58

      Ciao Alberto ,
      Grazie per il tuo feedback .
      Il millionaire mine intensive viene tenuto anche in Italia a Rimini. L’intervento di Eker è in inglese ma ci sono i traduttori che fanno la simultanea.

      Mi fa piacere che tu abbia interesse per la professione del formatore . P rispondere alla tua domanda ti invio una mail in privato. A presto

  • Francesco Cuccuini Gen 29,2011 at 09:41

    caro Massimo,
    concordo con quanto esponi nel tuo posto però cerco di sviluppare consulenza e formazione, perchè uno sia di auto all'altro.
    Infatti vedo la consulenza come elemento per qualificare la formazione  – parlare di cose viste – e vedo la formazione come elemento per sistematizzare l'esperienze di consulenza ovvero evitare di astrarre i concetti dalla realtà in modo pedissequo – c'é chi non rispetta i limiti di velocità per cui talvolta é lecito non rispettarli.
    Cordiali saluti
    🙂

  • Massimo Gen 26,2011 at 11:13

    Scusami ma non concordo molto con le cose che hai scritto anhe perchè non le vedo realizzarsi nel concreto di questi ultimi tempi.
    Quando parli dei seminari di Robbins sai perfettamente che non si parla di formazione ma di spettacolo (io lo chiamerei imbonimento) e il mercato della formazione, finanziata e non è in forte calo. Infatti per una vecchia regola del marketing, in caso di difficoltà le aziende tagliano i costi che ritengono meno indispensabili. Tutti i colleghi che conosco sono in grafve difficoltà e perfino le banche, grandi compratrici di formazione, hanno dimezzato i loro budget.
    Complimenti se non risenti di questo momento ma negare le difficoltà purtroppo non le fa sparire.

    • Luciano Cassese Gen 26,2011 at 13:31

      Ciao Massimo ,
      Non nego che ci sia crisi Anzi!
      Mi sembra di averlo scritto nel post che c’è crisi nella formazione (soprattutto finanziata). Forse dovevo essere più esplicito.
      Concordo con te che Robbins non è proprio “formazione” …. ma …
      Se provi a guardare il fenomeno da un punto di vista di Marketing e come fenomeno sociologico (senza giudicare la qualità del prodotto) il successo dei seminari di Robbins è il sintomo di un BISOGNO espresso dal mercato. Tante persone esprimono un concreto bisogno di formazione e cercano di soddisfare questo bisogno (che io vedo crescere nel mercato) con l’acquisto del prodotto Robbins (o Eker o altri). Robbins riesce in qualche modo a soddisfare questo bisogno e intercetta ogni anno oltre 5000 persone (e questo numero cresce di anno in anno).
      Come ogni cosa, ogni prodotto ed ogni servizio sul mercato esistono per soddisfare dei BISOGNI.
      Robbins riesce ad intercettarli …. Ma noi ? Se domani proponiamo un corso quanti iscritti facciamo?
      E’ vero non nego che molti dei committenti tradizionali (Banche e pubbliche amministrazioni) stanno riducendo i budget destinati alla formazione. Ma sta nascendo un nuovo mercato ancora più promettente di prima. Il mercato dei privati (singoli che investono in formazione) e delle aziende che investono nelle attività commerciali. Chi vuole continuare a fare questo mestiere e vuole avere successo, penso, deve cambiare mercato al quale si rivolge investire su se stesso e prendere spunto (se non copiare) dalle aziende più solide e che oggi stanno maturando grandi successi.
      Anche oggi con la grande crisi che c’,è ci sono aziende che lavorano nella formazione che macinano grandi risultati e continuano a crescere. Se vogliamo avere successo penso bisogni imparare da loro. La rete che ha messo insieme Max è una di quelle!

    • alessandra Nov 6,2013 at 15:19

      Ciao massimo, concordo con te. per quanto attiene la scuola formazione formatori è la stessa cosa. Non prendiamoci in giro è tutto un business per creare corsi e stra corsi ed incassare il più possibile. Corso per formatori? Esperienza esperienza esperienza…è inutile formare un soggetto ad essere u bravo formatore se le basi non ci sono a prescindere. Un buon formatore scegli tale ruolo in quanto predisposto alla gestione della risorsa umana, è come una missione, devi avere la vocazione…vocazione che puoi affinare, certo! Ma non basta mettere assieme un gruppo di manager, o persone orientate a erogare formazione per il semplice scopo di incassare tariffe assurde (2500 uero, questa è la media)e sfornare ebeti che oltre ad imparare l’ABC della gestione dell’aula rimangono dei tecnici e non degli educatori, perchè il formatore è anche un educatore!
      Alessandra
      P.s esistono anche le lauree in scienze della formazione con indirizzo “esperto nei processi formativi d’azienda”, 5 anni più tirociio, 43 esami etc…e allora di cosa stiamo parlando? E’ come dire ad un medico che la sua laurea non serve…basta iscriversi ad un master che sforna medici! ma ci state con la testa o no!?

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Download Scarica le nostre Guide Gratuite per la tua Crescita Personale, economica e Finanziaria