Life Style

10 Consigli di Lelio Canavero per diventare l’eroe di te stesso

0

Sai che anche tu puoi diventare l’eroe di te stesso senza compiere grossi sforzi?

So bene che può sembrarti retorica, ma l’esperienza personale, unica vera chiave da sfruttare per spalancare le porte del futuro, racconta quanto sia importante investire sulla tua consapevolezza ed autostima per vivere in completa serenità e soddisfazione la tua vita, in ambito professionale esattamente come nella sfera privata.

Il percorso passa per lo sforzo che devi compiere nel tentativo di non scappare alle difficoltà che inevitabilmente  ti si parano davanti ogni giorno.

Un viaggio introspettivo da compiere finalizzato alla dissoluzione di tutte le perplessità legate al valore della tua persona, ricca di risorse che non devi far altro che far emergere.

La lettura che ti consiglio per riscoprirti è “Sono il mio eroe” di Lelio Canavero, personalità poliedrica e massimo esperto nell’ambito della formazione e dell’opinionismo sui temi motivazionali e del talent coaching.

La tua storia

Il modo che l’autore ritiene, correttamente, più efficace per trasmettere tutto ciò che il suo vasto bagaglio esperenziale ha da offrire è quello di raccontare una storia.

Una storia vincente nella quale potenzialmente a vestire i panni del protagonista sei tu!

Qui di seguito ti propongo dieci semplici suggerimenti e accorgimenti tratti dalla guida che puoi seguire per imparare a conoscere il lato di te che vince.

 10 Consigli di Lelio Canavero per diventare l’eroe di te stesso:

 1)  Affronta le difficoltà

Non c’è nulla di più improduttivo del lamentarsi dell’apparente impotenza delle proprie azioni. Ricorda che le soluzioni sono sempre alla tua portata e sta a te scegliere chi deve affiancarti nel percorso di problem solving.

 2) Impara ad ascoltare tutti

Presta ascolto ai consigli senza attribuire rilevanza e peso differente in base a chi te li fornisce. Attiva la tua abilità di decodifica e fai tue tutte le informazioni, possono tornarti utili anche negli ambiti in cui meno immagini possano avere effetto.

 3) Lotta e pensa positivo!

Se una buona partenza è favorita dall’uso del cervello, lo sprint decisivo può essere fatto con la tenacia ed annientando le paure di fallire. La positività, fidati, è un fattore decisivo.

 4) Gestisci al meglio il tuo tempo

La fretta è spesso controproducente e a fare da contraltare ancor più che la razionalità devono essere i sogni. I sogni devono essere il tuo stimolo continuo, devono alimentare continuamente la tua fame insaziabile di realizzazione. Non è mai troppo tardi per realizzare i propri sogni.

 5) Fai scelte coraggiose

Giuste o meno che siano, le scelte costellano la nostra vita e non c’è nulla di più sbagliato nel procrastinarle. Spostare in avanti un problema non farà altro che aumentare drasticamente il rischio di dover affrontare una situazione di emergenza, dalla quale non è sempre possibile uscire.

 6) Affronta la paura del nuovo!

La paura del nuovo e di ciò che non conosciamo esiste ed in quanto tale va accettata. L’abitudine è una specie di subdolo mostro da combattere. Contribuisce, infatti, al rafforzamento di un senso di sicurezza solo ipotetico. La vera sicurezza risiede nell’accettare, vivere e pianificare le novità come abitudini.

 7) Impara dal passato

Per fare ciò è fondamentale imparare a conoscersi per capire esattamente cosa prendere di buono dal tuo passato, utilizzando gli errori come lezioni e spazzando via i rimpianti; come vivere bene il tuo presente e cosa immaginare per il tuo futuro, senza che questo diventi un’ossesione.

 8) Fissa i tuoi obiettivi

Sai che gli obiettivi sono la chiave della motivazione?

Individua i tuoi obiettivi e imponiti delle scadenze.

Gli obiettivi, oltre che ambiziosi al punto giusto, devono essere ben definiti per non restare soltanto dei buoni spunti. Attenzione a non eccedere: perseguire troppi obiettivi determinerà una serie innumerevole di problemi che ti porteranno a non riuscire a dedicare ciascuno di essi il tempo giusto.

 9) Definisci il tuo stile

Per farlo trova il giusto equilibrio tra apparenza e sostanza. Prediligere l’una piuttosto che l’altra può danneggiare la tua immagine, specialmente nel caso in cui nel tuo lavoro l’identità viene valorizzata.

La tua reputazione personale è dettata dalla qualità della tuo modo di comunicare. In riguardo alla comunicazione tieni a mente che ancor più dell’espressione bisognerebbe saper ricoprire bene in ruolo passivo.

È per te importantissimo imparare ad ascoltare e domandare. In questo modo riuscirai a livellare ed accrescere le tue competenze, che potrai far fruttare poi successivamente.

10) Coltiva le tue relazioni

Il networking ti darà la possibilità di crescere imparando dagli altri. Punta ad ampliare sempre di più la tua rete per fare tuo un nobile concetto, che è quello di imparare a dare senza ricevere. Vedrai che è così che riceverai senza dare!

Quando ti sentirai finalmente appagato ed orgoglioso, lotta con tutto te stesso per continuare ad esserlo, mettendo in campo la costanza e la dedizione che ti hanno dato coscienza di essere quello che senza ogni dubbio già sei, un eroe.

 

You may also like
fare business con youtube
Fare business con youtube
5 Fasi dello Stress
5 Fasi dello Stress

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage

Download Scarica le nostre Guide Gratuite per la tua Crescita Personale, economica e Finanziaria