Comunicazione Life Style

5 Motivi per scrivere un Diario dei tuoi Sogni

Ragazza che scrive diario : 5 Motivi per scrivere un Diario dei tuoi Sogni
0

Sai che i più illustri personaggi storici e le più grandi celebrità avevano un diario?

Da secoli poeti e scrittori usano il diario, la più personale e onesta forma letteraria, per lasciare traccia delle loro esperienze, liberarsi dal peso degli affanni e delle sofferenze, o semplicemente per descrivere ai posteri l’epoca alla quale appartengono. Famosi scienziati appuntavano spunti e riflessioni sui loro taccuini, dai manoscritti di Albert Einstein ai diari di John Newton, ma anche il noto compositore Ludwig van Beethoven e perfino la diva eccentrica Marylin Monroe avevano un agenda privata.

Perché scrivere un diario può rivelarsi un’importante abitudine?

La risposta è semplice: scrivere un diario risveglia la propria coscienza di sé e la consapevolezza guida i più potenti cambiamenti! Inoltre, scrivendo i tuoi obiettivi su un foglio sarai maggiormente proiettato a raggiungerli.

Di recente la scienza ha registrato una scoperta ancora più interessante: scrivere un diario dei tuoi sogni aumenta la tua creatività.

Se ti stai domandando perché dovresti prenderti la briga di riportare i tuoi sogni nelle pagine di un diario, considera che i sogni sono stati responsabili di alcune delle più significative e rilevanti innovazioni nella storia dell’umanità. Niels Bohr, il padre della meccanica quantistica, spesso ha raccontato del sogno che ha ispirato il suo rivoluzionario modello atomico. Anche Einstein ha imputato molte delle sue geniali intuizioni ai suoi sogni.

Se cominci subito a catturare i tuoi sogni con successo e a scrivere un diario dei tuoi sogni, puoi ottenere immediatamente benefici meravigliosi ed unici.

Quali sono i vantaggi che avere un diario dei sogni comporta?

Ecco a te 5 motivi per scrivere un diario dei tuoi sogni:

1) Avere un diario ti consente di ottenere una testimonianza:

I sogni sono solitamente fugaci. La maggior parte di essi svanisce al risveglio. Spesso ti ricordi un sogno soltanto fino a poche ore dopo o addirittura fino ad un giorno, due al massimo. Perché lasciamo che i nostri sogni vengano dimenticati, anziché averne cura, registrandoli? Scrivere i tuoi sogni in un diario ti permetterebbe di custodirli in un posto sicuro e di tornare ad essi ogni volta che lo desideri.

2) Scrivere un diario dei tuoi sogni stimola la tua creatività:

Come già accennato, i sogni sono strumenti portentosi che favoriscono l’ispirazione creativa. Rileggendo il tuo diario dei sogni e ricordandoli, impegneresti diverse parti del tuo cervello ed andresti ad innescare meccanismi di pensiero totalmente nuovi.

3) Avere un diario può farti approdare ad eccezionali scoperte:

Un sogno può tradursi in una brillante invenzione in grado di alterare non solo il tuo mondo e quello delle persone che ti circondano, ma addirittura di incidere sul corso dell’umanità.

4) Scrivere un diario ti permette di osservare la tua crescita personale:

Rivedere i tuoi sogni a distanza di tempo potrebbe essere molto divertente, farti pensare: “Ah, interessante!”, oppure “Accidenti che sogno strano“. Sicuramente ti aprirebbe gli occhi sul presente, permettendo un confronto tra i tuoi desideri e le tue aspettative passate e la situazione attuale. Questa operazione favorirebbe pertanto un apprezzamento sulla tua crescita personale. Ecco perché per molte persone essa rappresenta una ragione sufficiente di per sé ad avere un diario dei sogni.

5) Avere un diario dei tuoi sogni ti aiuta ad analizzare il tuo sub-conscio:

Anche se non ti appassiona l’idea di analizzare i tuoi sogni, conoscere i tuoi pensieri più reconditi potrebbe essere illuminante. Lo stesso atto di scrivere un diario dei tuoi sogni è affascinante e potrebbe essere molto terapeutico: in tal modo avresti l’opportunità di esaminare lucidamente le tue fantasie inconsce.

I sogni non sono fantasie senza senso, anzi possono dirci molto su di noi. Oggi la psicologia riconosce i sogni come un processo del pensiero continuo che avviene mentre siamo addormentati. Il primo a rivendicare al sogno la stessa dignità e pienezza di significati a cui hanno diritto tutte le operazioni psichiche umane è stato Sigmund Freud.

Purtroppo accade il più delle volte di svegliarsi al mattino e di avere solo il vago ricordo di un luogo o di una sensazione. Il sogno che noi ricordiamo al mattino, “contenuto onirico manifesto“, è , infatti, un sostituto abbreviato e deformato del “contenuto onirico latente“, al quale si perviene attraverso un lavoro di scavo. Se hai difficoltà a ricordare i tuoi sogni, sii paziente con te stesso, non farti eccessive pressioni. I sogni sono irregolari.

Scrivere un diario dei tuoi sogni è un’ottima idea, perché ti permette di abbattere una ad una le barriere che difendono l’inaccessibilità alla coscienza dei tuoi pensieri ed affetti più nascosti e di capire quali impatti i tuoi sogni possono avere sulla tua vita di veglia.

 

Valentina Pianelli
Direttore Responsabile di professioneformatore.it, Giornalista, Redattore, Autore, esperta di comunicazione e nuovi media, strategie di marketing e social media marketing. Profilo LinkedIn
You may also like
Robert Kiyosaki i quadranti del cash flow
I quadranti del cashflow – recensione
dormire bene come curare disturbi del sonno
Dormire Bene: 3 Tecniche per i disturbi del sonno

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Download Scarica le nostre Guide Gratuite per la tua Crescita Personale, economica e Finanziaria