Business Life Style

come aumentare la produttività personale

0

Come aumentare la produttività personale
Uno dei problemi che affronta chi fa il libero professionista o chi guadagna a seconda del proprio impegno è gestire la propria produttività.

Lavorare auto gestendosi può essere anche molto difficile. Nessuno ti impone dei ritmi, sei solo e devi governare le tue giornate, stabilendo le priorità e valutando quali task richiedono il maggiore impegno. Inoltre, sono tante le distrazioni per chi per esempio lavora a casa, ci possono essere molteplici elementi che ti inducono a rimandare un certo compito al giorno successivo e così via.

Possiamo dire che è più semplice gestire la propria produttività che quella degli altri. Le indicazioni e le direttive date ad altre persone sono generalmente più efficaci di quelle che diamo a noi stessi.

In quel caso c’è qualcuno che presiede alla produttività di altri. E’ una divisione dei lavoro che non è possibile quando sei solo tu che devi dare conto a te stesso.

Quante volte ti sei trovato con un compito da svolgere per una scadenza, magari non vicinissima e hai rimandato fino a trovarti poi in difficoltà, in prossimità della scadenza?

Esistono però dei metodi, dei suggerimenti che possono aiutare ad aumentare la tua produttività che adesso ti vado ad illustrare.

Sicuramente pianificare i propri impegni con una schedulazione può aiutare molto. In pratica si fa un elenco preliminare dei compiti della settimana, si assegnano a ciascuno di essi una priorità e un numero di ore per svolgerlo, dopo di che si usa lo schema come guida del lavoro quotidiano, apportando piccole modifiche solo quando accadano degli imprevisti.

In questo articolo voglio però parlarti di alcuni consigli che non hanno direttamente a che fare con l’individuazione di obiettivi operativi e con il loro raggiungimento quotidiano. In questo caso ti parlerò di alcuni consigli che hanno a che fare con la maniera di risvegliare l’attenzione e la concentrazione da un punto di vista biofisico. Ecco a te i…

4 Consigli per Aumentare la Produttività Personale

Luminosità

Un primo elemento su cui lavorare è l’ambiente di lavoro fisico . Non devi dimenticare che il nostro organismo reagisce biologicamente alla luce, alla sua qualità e quantità. Quindi è importante non lavorare in un ambiente scuro che suggerisca al nostro corpo riposo e rilassamento. E’ importante in particolare la luce assorbita dagli occhi, quella dei nostri monitor non è l’ideale

L’ideale è un ambiente ben illuminato dalla luce del sole ma se questo non è possibile si può rimediare con una buona illuminazione con lampade dalla luce calda. Se è possibile però è bene posizionare la scrivania nei pressi di finestre luminose, con luce che viene di lato, per dare al nostro organismo la giusta dose di energia e concentrazione.

Temperatura

Anche la temperatura dell’ambiente di lavoro gioca il suo ruolo, in maniera contro-intuitiva però. In particolare studi sulla produttività hanno dimostrato che una temperatura alta ha un effetto positivo sul numero di errori commessi da chi lavora abbassandoli vertiginosamente. Il consiglio è quindi di non lavorare in ambienti troppo freschi.

Rumori

Il rumore è un altro elemento che può aiutare la concentrazione. In una giornata in cui sei particolarmente improduttivo puoi provare l’esperienza di lavorare in un bar seduto al tavolino. I rumori di sottofondo di un bar, con il suono indifferenziato delle conversazioni, di piatti e bicchieri può aiutare a concentrarti. Studi americani dimostrano come i rumori di sottofondo aiutino la concentrazione. In pratica, se nessuno ti coinvolge in una conversazione, ti troverai ad attivare tutte le tue capacità di concentrazione e un ruolo positivo giocherà anche la sensazione di essere osservato. Anche questa è una verità contro intuitiva che vale la pena sperimentare di persona.

Riposo

Un altro consiglio che voglio darti è quello di fare un breve riposino a metà giornata, se ne hai la possibilità. Per molte persone funziona come una vera e propria carica, come se si cominciasse una nuova giornata. Quella fase di rilassamento di mezz’ora ti donerà una maggiore freschezza e ti permetterà di ricominciare quasi come all’inizio di una nuova giornata.

 

Vuoi dire la tua ? Lascia un commento e arricchisci così i contenuti di questa Pagina/articolo!  

 

 

RISORSE PER MIGLIORARE LA TUA “GESTIONE DEL TEMPO”

Vuoi approfondire il tema della gestione del tempo ? Vuoi diventare un vero esperto di questa materia ed essere un grande manager di te stesso ?

20 pillole di gestione del tempo 20 consigli di time management (gestione del tempo)

Puoi cominciare a sviluppare questa competenza ora gratuitamente scaricando il report 20 consigli di time management da questo indirizzo http://www.professioneformatore.it/time-management/
Questa risorsa è gratuita e messa a disposizione di tutta la comunità degli iscritti a professioneformatore.it

Il migliore manuale di gestione del tempo Zen To Done

Vuoi migliorare del 100% le tue competenze in termini di gestione del tempo ? Posso suggerirti di acquistare il capolavoro di Leo Babauta “Zen To done” tradotto in italiano da Leonardo di Paola e Viviana Taccione , Costa solo 9,70 ma il suo valore è ben più elevato.

 

Luciano Cassese
Luciano Cassese CEO Fosforo24 Fondatore ed editore di Professioneformatore.it Trainer, Speaker, Self Marketing Coach, Imprenditore On Line Appassionato Marketing, Sviluppo Personale, Meditazione http://www.lucianocassese.it
You may also like
Quello che conta: 20 cose importanti nella vita
Quello che conta: 20 cose importanti nella vita
Legge di causa effetto; se la conosci ti salva !
Legge di causa effetto; se la conosci ti salva !

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Download Scarica le nostre Guide Gratuite per la tua Crescita Personale, economica e Finanziaria