Carriera Comunicazione

Come Vincere la Paura di Parlare in Pubblico

0

Vincere la paura di parlare in pubblico  

Quello che segue è un guest post di  Luigi Miano Life & Communication Coach.

La paura di parlare in pubblico è ufficialmente un problema sociale che crea un impatto a rilevanza anche economica. Questa paura può bloccare le carriere di persone con grande potenzialità, può stroncare la vita professionale di migliaia di professionisti.

Questo tipo di paura può addirittura sfociare in una fobia (fobia sociale) e paralizzare la vita relazionale.

Puoi pensare a quali siano le conseguenze di questa paura nella tua vita.

Ti senti limitato, impedito nel poter affermare le tue idee, i tuoi progetti?

 

PERCHE’ E’ COSI’ DIFFUSA?

Una domanda che mi sono posto durante la creazione dei miei corsi e laboratori (sulla tematica del vincere la paura di parlare in pubblico) è stata con grande umiltà: perché? Perché la paura di parlare in pubblico è così diffusa? Perché è ai primi posti? Eppure ci sono cose molto più terrificanti..

Mi sono dato alcune risposte più che altro in base al buon senso e poi in base alle conoscenze.

Di fronte ai tanti eventi stressanti che ci sono nella nostra esistenza credo che essere esposti di fronte ad un pubblico (che riteniamo giudicante) sia la più stressante.

 

Davanti ad un pubblico noi siamo “nudi” metaforicamente parlando. Siamo soltanto noi, le nostre abilità e conoscenze.

Se ci pensi è forse l’unica occasione in cui stiamo veramente portando noi stessi e non si può bluffare per quanto bravi si possa essere.

Questa nudità ci espone completamente alle nostre debolezze, alla nostra fragilità e critica interiore. Cominciano a scricchiolare le sicurezze precarie. Credo che questo sia uno dei motivi principali per cui parlare in pubblico è una attività così temuta.

Inoltre noi siamo i peggiori giudici di noi stessi e molte volte senza un motivo fondato. Gli altri ci giudicano con maggior clemenza di quanto ci giudichiamo noi.

 

Voglio ora suggerirti alcune soluzioni pratiche, tre soluzioni per affrontare e risolvere radicalmente:

 

SOLUZIONE N° 1

Voglio partire dai suggerimenti di colui che a mio parere è stato e continua ad essere il più grande esperto di Public Speaking: Dale Carnagie.

Egli suggerisce due indicazioni pratiche:

1)    Parlare in pubblico è essenzialmente pratica. Puoi leggere tutti i libri che vuoi ma se non ti alleni non varrà a nulla! Non si può imparare a parlare in pubblico e vincere la paura se no si parla in pubblico.

2)    Approfitta di ogni situazione per parlare in pubblico. Può essere qualsiasi evento anche il più banale che ci espone dinanzi al pubblico. Riunioni di associazioni, di condominio, di lavoro, matrimoni, brindisi etc. APPROFITTA!

Rompere il ghiaccio, sapere di poterlo fare ti darà già di per sé una carica ed una motivazione elevata. Il tuo livello di autostima crescerà.

 

SOLUZIONE N° 2

Altra accortezza è arrivare all’evento preparati sia fisicamente che mentalmente.

Come?

Per quanto riguarda l’aspetto fisico: conduciamo una vita sana. Le regole sono quelle che ben conosciamo tutti. Facciamo sport e curiamo la respirazione (ottimo lo yoga). Mangiamo bene, dormiamo a sufficienza.

Per quanto riguarda l’aspetto mentale facciamo molta attenzione a quello che ci diciamo i giorni prima dell’evento. Quali sono i nostri pensieri, dialoghi interni, domande? Attenzione, consapevolezza e gestione. E’ molto importante inoltre l’uso appropriato della immaginazione creativa. Creiamo un film dell’evento a nostro vantaggio. Visualizziamo l’esito con accortezza e che sia un successo. Viviamolo come se fosse un evento reale.

SOLUZIONE N° 3

Considera che fisiologia ed aspetti mentali sono strettamente correlati e ciascuno è in grado di influenzare l’altro.

Ti faccio fare un banale esercizio che può confermare questa teoria:

prova ad assumere l’atteggiamento classico della persona depressa. Sguardo basso, spalle cadenti, gambe che si piegano, respiro lento ed alto etc. Prova in questa fisiologia ad avere pensieri estremamente positivi, entusiasti. Potrai constatare che non è così semplice.

Al contrario qualora tu assumessi un atteggiamento tipico dell’entusiasta:

sguardo alto, spalle alte, petto in fuori, respirazione bassa addominale. A questo punto si che i tuoi pensieri sarebbero facilmente positivi.

Ti auguro un buon lavoro su te stesso/a

Luigi Miano

26-27 novembre a Roma Vinci la paura di parlare in pubblico

Info www.corsiset.it corsiset@gmail.com

 

Luigi Miano

Life & Communication Coach

Trainer in corsi di Public Speaking

www.coachingonetoneroma.it

Luciano Cassese
Luciano Cassese CEO Fosforo24 Fondatore ed editore di Professioneformatore.it Trainer, Speaker, Self Marketing Coach, Imprenditore On Line Appassionato Marketing, Sviluppo Personale, Meditazione http://www.lucianocassese.it
You may also like
Come Creare un Ambiente di Lavoro Felice
Paura di parlare in pubblico? Sconfiggila grazie al 7 consigli dell’attore
3 Comments
  • daniela Ott 10,2013 at 12:18

    Grazie, soluzioni immediate e utili, soprattutto la regola numero 1 in cui spieghi che l’unico modo per sbloccarsi è la pratica!

  • Simone Nov 26,2012 at 23:46

    Veramente molto interessante. Hai riassunto 3 semplici passi per vincere la paura di parlare in pubblico. Io ho trovato molto utile creare un atteggiamento mentale positivo nelle ore immediatamente prima l’intervento. Crearsi un film mentale in cui va tutto bene, dove la presentazione ha un esito positivo, è molto utile per allentare lo stress. E poi ho imparato che se penso in maniera positiva, che tutto andrà bene, poi le cose vanno tutte per il verso giusto.
    Grazie
    A presto

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Download Scarica le nostre Guide Gratuite per la tua Crescita Personale, economica e Finanziaria