Life Style

4 buoni propositi per il 2016 che dovresti prendere (e mantenere) per il tuo successo

buoni propositi per il 2016
1

Ogni volta, appena arriva il 1 gennaio, tutti si mettono a parlare dei loro buoni propositi per l’anno appena cominciato: è un classico. Alcuni  sono troppo ambiziosi altri troppo poco ambiziosi ma una cosa li accomuna: vengono prontamente disattesi ed abbandonati.

Pensa che oltre il 97% delle persone che formulano buoni propositi per l’anno nuovo fallisce quasi subito e li riformula uguali l’anno successivo. Quasi tutti i buoni propositi dell’anno nuovo vengono abbandonati entro il mese di febbraio. Il fatto è che molti di noi mancano di Metodo ed Organizzazione e si focalizzano troppo su obiettivi di risultato tralasciando completamente gli OBIETTIVI DI PROCESSO.

Bisogna capire infatti che non tutti gli obiettivi sono uguali e che una buona definizione dei propri obiettivi deve comprendere tre tipologie di obiettivi di performance e gli obiettivi di processo! Qual’è la differenza?

Gli “Obiettivi di Risultato” sono quelli che riguardano gli esiti di una determinata attività, di un comportamento di un’azione. Rappresentano l’oggetto del desiderio, il bersaglio finale, e sono sempre misurabili e il loro raggiungimento determina la fine della strategia attuata es. Prendere la laurea, dimagrire 12 kg, smettere di fumare son tutti obiettivi di risultato e una volta raggiunti determinano la fine della strategia e del comportamento messo in campo!

Gli “Obiettivi  di Performance” sono invece legati allo sviluppo di una competenza o di una abilità ritenuta essenziale per avvicinarsi all’obiettivo di risultato che si sta cercando di perseguire.  Se ad esempio voglio vincere il campionato italiano di kick boxing devo migliorare la mia abilità nel di tirare calci, se il mio obiettivo è quello di aumentare il numero dei clienti americani e portarlo a 100 un obiettivo di performance indispensabile è quello di migliorare la mia abilità nel parlare l’inglese. Anche questi sono misurabili presi da soli ma hanno indicatori e unità di misura differenti e sopratutto non si esauriscono con il raggiungimento dell’obiettivo. La lingua inglese al pari dell’abilità sportiva va allenata costantemente!

Gli “Obiettivi di Processo” infine riguardano le abilità comportamentali attraverso cui si raggiungono sia gli obiettivi risultato sia gli obiettivi performance. Possiamo dire che gli obiettivi di processo rappresentano il presupposto su cui poggiare lo sviluppo di obiettivi performance e obiettivi di risultato. tornando agli esempi precedenti: nel caso in cui intendo diventare il campione nazionale di Kick Boxing  e di conseguenza devo migliorare la mia abilità nel di tirare calci il presupposto per realizzare queste 2 cose è andare in palestra regolarmente 3 volte a settimana e allenarmi sempre al massimo e cercare di andare sempre oltre il limite e sviluppare resistenza alla fatica e al dolore. Se sto perseguendo l’obiettivo di aumentare i clienti americani e per questo devo migliorare la mia abilità nel parlare l’inglese l’obiettivo di processo che renderà tutto questo possibile è frequentare assiduamente le lezioni del corso di inglese e finire tutti gli esercizi proposti dal corso e leggere una rivista in inglese almeno 1 volta a settimana.

Indipendentemente dagli obiettivi che ti sei dato e dei buoni propositi che hai formulato per il 2016, se vuoi ottenere il successo  ti sei dato in questo articolo ti suggerisco una lista di 4 Buoni propositi che devi assolutamente perseguire in tutte le attività che stai portando avanti nella tua vita. Quelli che seguono sono obiettivi di processo e sono la base su cui puoi costruire tutto il resto. Che tu voglia trovare un nuovo lavoro, aumentare il fatturato del 70% piuttosto che del 20%, smettere di fumare o trovare la relazione perfetta per la tua vita nono puoi prescindere da questi 4 obiettivi di processo che ho elencato in questa pagina .  Se vuoi sapere su cosa dovresti concentrarti per avere successo e far progredire la tua carriera in questo 2016, qualsiasi sia il tuo campo devi focalizzarti solamente su queste quattro cose.

4 Buoni propositi per il 2016

1.   Diventa un esperto di qualcosa.

Che tu lo faccia per lavoro, per svago o per hobby, comincia a fare qualche cosa ad un livello avanzato in modo professionale.

Una delle ragioni per cui ProfessioneFormatore.it è uno dei siti più letti sul  web nella nicchia della formazione e dello sviluppo personale, con oltre 50.000 visite mensili e una newsletter di oltre 20.000 iscritti, è perché io utilizzo internet e i social network ogni santo giorno. La pratica costante mi ha permesso di arrivare a comprendere quali sono gli aspetti cruciali da cui dipende il successo delle migliori strategie di marketing su web e del posizionamento SEO.

Pertanto, qualsiasi cosa tu faccia, diventa esperto nel farla. Smettila di giudicare ciò che dicono o fanno gli altri e agisci. Documentati, acquista corsi frequenta seminari, leggi libri. Fai di  tutto per saperne più degli altri. Esercitati intenzionalmente nella pratica.  Studiosi dicono che ci vogliono circa 10.000 ore di pratica prima di potersi definire esperti in qualche cosa.

2.   Gestisci meglio ciò che fai di sera, tra le 19 e le 24.

Questo non lo dice proprio nessuno e sembra quasi una sciocchezza, ma le ore serali sono fondamentali per aiutarti raggiungere il successo in tutto ciò che fai.

E’ una cosa che ho capito più di 13 anni fa quando decisi di mettermi in proprio e diventare prima un consulente e poi un imprenditore nel campo della formazione fondando questo sito e la mia azienda di formazione.

La maggioranza delle persone spreca quelle ore oziando e senza far nulla di costruttivo, annoiandosi , oppure stressandosi su cose senza importanza. Anche io sprecavo quelle ore pensando che rappresentassero il meritato riposo dopo le fatiche della giornata e le passavo tra videogiochi computer e uscite serali senza senso. Dal 2003, diventato lavoratore autonomo ho cominciato a intuire il valore del tempo e il valore di quelle ore serali. Tutti gli autonomi infatti hanno ben presente l’equazione Tempo = denaro. Da lì ho cercato di utilizzarle al meglio anche le ore serali.

Diventa consapevole del tempo che hai a disposizione e di quanto siano preziose le ore serali perché se te ne impadronirai (cioè se imparerai a utilizzarle per fare cose che hai davvero a cuore) compirai il primo passo per portare più felicità e gioia nella tua vita, indipendentemente dal lavoro che fai.  Essere davvero padrone del proprio tempo nelle ore strategiche della sera, tra le 7 e le 12 di sera è fondametale.

Non  sto cercando di dire che devi lavorare anche la sera. Quelle ore possono servire per tantissime cose e ti consentiranno di raggiungere molti obiettivi di performance. Qualche esempio ? Fare attività sportiva 3 volte alla settimana ti aiuterà a mantenere il tuo corpo in buona salute, migliorerai l’efficienza metabolica del tuo organismo e con essa anche le tue facoltà mentali, produrrai endorfine che miglioreranno il tuo umore e sarai più positivo in tutte le difficoltà quotidiane. Curare un blog personale ti aiuterà a curare il tuo personal brand a posizionarti meglio come professionista sul mercato e a intercettare occasioni di lavoro e incarichi professionali sempre migliori.  Leggere un libro al mese relativo alla tua nicchia di specializzazione ti aiuterà nell’arco di 4 anni a diventare la persona più esperta nel tuo campo perché ne avrai letti almeno 50.

Come vedi ho un approccio molto pratico alle cose e questo mi ha permesso di rendermi conto quasi subito del fatto che quelle ore serali sono uno spazio libero, a disposizione per fare o progettare molte grandiose cose per il nostro business.

Questo sito “Professioneformatore.it” è nato così nel 2010. Lavoravo al mio progetto web quasi tutte le sere dopo la palestra fino alle 2 del mattino per poi andare a dormire. Oggi è un vero e proprio prodotto editoriale registrato al Tribunale di napoli nella sezione “Riviste settimanali” oltre ad essere uno dei siti più letti in Italia nella nicchia della formazione.

Quindi, qualunque modo tu possa trovare per impegnare in modo profittevole queste ore serali,  che sia per fare qualche straordinario e metterti in luce per un avanzamento di carriera, o che sia per tornare a casa a costruire il tuo business on line, o che sia per mantenere il tuo stato di salute, usa le ore della sera  in maniera più attenta in questo 2016.

3.   Sii sempre consapevole di te stesso e di ciò che fai.

L’avrò affermato migliaia di volte, sulle pagine di questo sito, nei miei corsi e non mi stancherò mai di ripeterlo: io sono convinto del fatto che l’autoconsapevolezza sia la virtù più preziosa che una persona possa avere. Lo sostengono tutti i più grandi formatori da Stephen Covey nei “Sette regole per avere successo” a Antony Robbins in Come ottenere il meglio da se e dagli altri a Daniel Goleman in “Lavorare con l’Intelligenza Emotiva“. Ho scritto molte cose sull’argomento, su come fare per accrescere la propria autoconsapevolezza, sugli ostacoli da superare una volta intrapresa questa strada .

Quello che voglio suggerirti di fare per questo 2016 e che ti aiuterà tantissimo a ottenere più risultati è “lavorare sulla conoscenza di sé” . “Uomo conosci te stesso” era l’esortazione iscritta nel tempio di Apollo a Delfi e ripresa dai più grandi pensatori della storia tra cui Pitagora, Platone etc. Puoi usare le tecniche che preferisci per arrivare a questo scopo: Puoi fare meditazione, usare gli esercizi di Gurdjieff, fare Yoga, puoi fare quello che più ti piace e trovi in sintonia con il tuo essere purché tu lo faccia.

Se lo farai  crescerai, sarai più felice e avrai maggior successo. Te lo prometto.

4.   Smettila di lamentarti.

Star sempre a considerare gli aspetti negativi delle cose, vedere il bicchiere mezzo vuoto e lamentarsi sono, in assoluto, le peggiori perdite di tempo che un essere umano possa fare. Te lo raccomando caldamente, non importa di quali mezzi tu abbia bisogno per poterlo fare, se semplicemente dando un calcio alle cattive abitudine oppure andando in terapia: fai pratica di positività ed esercitati a smettere di lamentarti fino a quando non avrai nemmeno più bisogno di pensarci su. L’ottimismo è la prima chiave del successo!

Fallo in modo sistematico non importa come ma fallo tutti i santi giorni. Scegli il modo che più ti piace tra questi :

  1. Prendi nota di tutti i tuoi pensieri positivi quando ti vengono in mente in un taccuino e rileggili ogni giorno.
  2. Crea una bella lista di pensieri positivi e aggiornala ogni volta che puoi e che ti viene in mente qualcosa di positivo
  3. Scrivi affermazioni positive e ripetile come un matra ogni volta che ti sorprendi a pensare negativo.
  4. Pratica la meditazione tutte le mattine prima di fare colazione o se preferisci la sera prima di cenare .
  5. Fai qualsiasi cosa ti permetta di darti da fare senza lamentarti.

Per la via del successo, sia personale che professionale, questo è senza dubbio uno dei passi più importanti da fare.

Vuoi avere successo anche tu e ottenere quello che vuoi nella vita ?

Sviluppa questi 4 buoni propositi per questo nuovo anno. In meno tempo di quanto tu non possa immaginare otterrai molto e molto di più dalla Tua vita.

Vuoi dire la tua ? Lascia un commento e arricchisci così i contenuti di questa Pagina/articolo!  

Risorse per  la tua crescita personale

Vuoi approfondire il tema? Vuoi diventare un vero esperto nel raggiungere i tuoi obiettivi ?

Puoi cominciare a sviluppare questa competenza ora gratuitamente scaricando la Raccolta gratuita “THE BEST OF; Le Migliori tecniche di Sviluppo personale raccolte in oltre 5 anni di pubblicazioni” oltre 300 pagine di strategie di miglioramento personale compila il form e scarica il manuale!

gplus-profile-picture
Luciano Cassese
Luciano Cassese CEO Fosforo24 Fondatore ed editore di Professioneformatore.it Trainer, Speaker, Self Marketing Coach, Imprenditore On Line Appassionato Marketing, Sviluppo Personale, Meditazione
You may also like
Ci vediamo sulla cima !
Motivazione: 10 Mosse per rigenerare la tua Spinta motivazionale

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage