Carriera Life Style

Lavoro : i passi giusti per cambiare carriera

1

Anche tu stai per cambiare carriera? Oggigiorno sempre più persone si ritrovano a cambiare lavoro per necessità o per scelta. E così diviene necessario reinventarsi.

Molte persone sono spaventate dal cambiamento in ambito lavorativo, ma oggigiorno è la regola cambiare mestiere, nonostante ciò è possibile effettuare una transizione da una carriera all’altra. Il reinventarsi è un processo, modificare la propria carriera non può essere una cosa immediata. Se non sei ancora sicuro in quale modo tu voglia reinventarti, prenditi del tempo per pensarci su, non essere affrettato, riflettici bene con calma, poi metti su carta le diverse idee che ti vengono in mente, vedi se queste idee vanno tutte in un’unica direzione, se è così, quindi se seguono un unico desiderio, allora segui questa scia per reinventarti.

Come reinventarsi una carriera

È più facile se inizi da qualcosa che ti piace fare ogni giorno, in modo da poterti spingere oltre quella che finora è stata la tua zona di confort, per intraprendere poi qualche nuovo piccolo rischio.

Se ti stai preoccupando che sia tardi per reinventarti, è fondamentale che tu ti renda invece conto di poterlo fare, perché dipende da te, la cosa più importante è che devi essere tu stesso il primo a credere nelle tue capacità e nel tuo progetto, altrimenti non lo farà nessuno per te. Unavolta acquisita, questa fiducia in te stesso la trasmetterai anche agli altri, che così saranno più propensi a porgerti il loro aiuto. E se il tuo progetto è creativo non ti spaventare, anzi trova un modo per alimentare questa tua creatività.

Ibarra indica un percorso alternativo a quelli soliti, per cambiare la propria carriera. Il primo passo suggerisce di abbandonare il classico schema di non prendere delle decisioni affrettate, ma al contrario di testare le cose subito e realmente, in pratica lei parla di un fare che anticipa il pensiero, suggerisce di studiare direttamente gli effetti e di non essere meramente introspettivi.

Quello su cui ci si può soffermare a riflettere è come la nuova carriera possa cambiarti vita, è solo sperimentando che saprai se il nuovo lavoro ti darà soddisfazione oppure no, quindi il suo consiglio è quello di sperimentare ed in base agli esiti aggiustare di volta in volta la direzione da intraprendere.

L’idea è quella di fare qualcosa invece di pensare  e di fare solo dei piccoli passi in modo tale da procedere in maniera graduale al cambio della propria professionalità, non c’è bisogno di abbandonare il vecchio progetto per il nuovo, puoi mantenerli entrambi.

Ibarra suggerisce che in questo modo, tu non debba affrontare il peso di un’unica decisione troppo impegnativa, così non vi è un’unica decisione che segua un percorso diretto a cambiarti la vita, ma un insieme di tante piccole azioni che compi in maniera semplice e naturale.

Inoltre questa procedura ti consente di tornare facilmente al passo precedente se qualcosa non va bene. In questo percorso è importante prendere consapevolezza di quelle che sono le proprie abilità anche al di fuori delle competenze del vecchio lavoro, potrebbero rivelarsi la chiave per la tua svolta, e ricorda di accingerti anche in abilità in cui non ti sei mai sperimentato, potresti scoprirti ad essere in gamba su tantissime cose che invece sinora hai ignorato.

La Ibarra sostiene che questo cambio di professione non debba affatto essere il tuo unico pensiero, anzi suggerisce di distrarti e di concentrarti su altro, anche perché l’ultima decisione importante da prendere si verificherà dopo diversi anni. Ed in questo lungo tempo è possibile che periodicamente dovrai fare dei passi indietro, questo però ti servirà per rifare al meglio la tua azione, in modo che al secondo tentativo risulti vincente e che sia più compatibile con le tue reali esigenze del momento.

Quello che secondo Ibarra è davvero importante è il tuo tempismo. È il momento giusto per effettuare un cambiamento? Ci sono dei momenti che si presentano come delle vere e proprie occasioni da cogliere al volo, ed altri invece che sarebbe meglio non considerare per provare dei cambiamenti. Non è sempre facile però riconoscere se sia il momento giusto per tentare qualcosa. E poi, spesso non sei completamente cosciente di ogni tua piccola scelta quotidiana. Il filosofo L.Wittgenstein indica come atti volontari solo quelli di cui poi non si rimane stupiti di averli compiuti.

Ecco i passi giusti per cambiare lavoro e ricostruirsi una carriera:

  1. Inizia con l’affrontare le tue insicurezze
  2. Fai un bilancio delle tue competenze attuali. Prendi tutte le tue competenze e usale come nuovo patrimonio spendibile, nella richiesta continua di essere sempre più flessibile, potrebbero tornarti molto utili. Identifica anche le competenze che pensi che gli altri non abbiano o che pensi di aver acquisito in modi improbabili. Valuta quali altre potresti facilmente acquisire, quindi aggiorna il mondo delle tue competenze, anche quelle più creative
  3. Circondati di persone che solitamente apprezzano quello che fai e che sono pronte ad appoggiarti nel tuo nuovo progetto
  4. Incontra nuove persone che fanno parte del campo in cui intendi lavorare
  5. Segui l’esempio di chi ha già ottenuto qualcosa di simile a quello che intendi realizzare tu
  6. Suddividi il tuo progetto in piccoli sotto-obiettivi programma la tua agenda per realizzarli
  7. Analizza il mercato in cui vuoi inserire il tuo progetto
  8. Se intendi fare impresa, controlla prima se hai un budget sufficiente e se non ce l’hai, non vergognarti, chiedi pure aiuto a chi può dartelo
  9. Quando le cose non vanno come da progetto, chiedi a qualcuno di darti una mano
  10. Dedicati con passione e costantemente al tuo nuovo progetto, sono importanti le energie che vi investi
  11. Se ne hai bisogno, scegli una buona squadra di lavoro e degli idonei attrezzi del mestiere
  12. Ricorda per ottenere qualcosa è necessario affrontare molti piccoli passi, anche perché da qualche parte dovrai pur incominciare e non farti scappare il tempo senza far nulla come se il tempo ti scivolasse addosso, tieni presente qual è il tempo che intendi investire nel tuo nuovo progetto
  13. Impara dagli errori, se fallisci fa sì che questa situazione sia per te il tuo più grande insegnamento
  14. Può capitare che tu ti ritrovi in condizione di dover retrocedere rispetto alla tua posizione, questo è valido soprattutto se state cambiando settore, perché sarà necessario apprendere delle nuove basi. Talvolta è davvero necessario, per andare avanti, fare dei passi indietro in maniera temporanea.

 

Vuoi dire la tua ? Lascia un commento e arricchisci così i contenuti di questa Pagina/articolo!  

 

Risorse

Vuoi approfondire il tema della ricerca di lavoro e della carriera ?

Vuoi diventare un vero esperto di questa materia ed essere un grande Leader di te stesso ?

Lavoro – Trovarlo e Cambiarlo anche con Questa Crisi

Copertina libro : Lavoro trovarlo e cambiarlo anche con questa crisi

Puoi cominciare sin da subito  a imparare ad affrontare i colloqui di lavoro in maniera sempre  vincente! Scopri le tecniche più efficaci e i segreti più nascosti per trovare sempre lavoro e fare una brillante carriera  a questo indirizzo http://www.professioneformatore.it/trovare-lavoro/

L’eBook costa pochissimo ma vale veramente tanto!

 

 

facebook-profile-picture
Veronica Sarno
Psicologa clinica e di comunità, appassionata di benessere, sviluppo e crescita personale. Esperta di gestione gruppi e disturbi post traumatici. Articolista di ProfessioneFormatore.it . Profilo LinekdIn
You may also like
Lavoro da Casa: riduci lo Stress con le Tecniche di “decluttering”
Cena con Formatore – Lettura veloce e Memoria

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage