Author Archives: Luciano Cassese

Luciano Cassese Visit Website
Luciano Cassese CEO Fosforo24 Fondatore ed editore di Professioneformatore.it Trainer, Speaker, Self Marketing Coach, Imprenditore On Line Appassionato Marketing, Sviluppo Personale, Meditazione http://www.lucianocassese.it
Business

Quando ti dicono : Costa troppo!

Obiezione di prezzo sei Troppo caro

Chi conosce il mondo del lavoro, dell’azienda e della libera professione deve confrontarsi molte volte con l’obiezione che riguarda il prezzo del prodotto o servizio offerto. “Sei Troppo Caro” oppure “Costa troppo

Quante volte ti sei sentito dire “sei troppo caro” o che la concorrenza ha delle offerte migliori delle tue?

Bene, voglio dirti che è una situazione sicuramente spiacevole! Ridurre il prezzo molto spesso vuol dire ridurre i profitti, la marginalità o la qualità del proprio prodotto o servizio.

La maggior parte delle volte l’obiezione riguardo al prezzo nasconde qualcosa di diverso. Molto più spesso, chi cerca di contrattare il prezzo lo fa perché ha una bassa considerazione del valore reale di ciò che tu stai vendendo.

Read More
Business Life Style

Come costruire un business di successo sul web

Costruisci il tuo business di successo sul web

Molte persone che decidono di mettersi in affari sul web sono imprenditori tradizionali anche con lunga esperienza off line. Hanno grande esperienza nei metodi tradizionali di conduzione di un business ma gli manca la capacità di agire su questo altro canale.

Oggi il web, da un po’ di tempo ormai, è la nuova frontiera, quella che ancora può generare profitti anche in questo momento di crisi.

Il web è un mondo a parte per molti versi. E’ una terra di conquista nuova, nella quale valgono regole diverse. Come in un qualsiasi territorio devi pianificare la tua presenza, allargarti e produrre prosperità.

C’è chi comincia in maniera confusa sui Social Network, oppure chi pubblica annunci e cose di questi tipo. In questa maniera è difficile che la propria presenza, la costruzione del proprio brand on line, si trasformi in un beneficio di lungo periodo.

Fare internet marketing è come svolgere un’attività simile alla coltivazione di un terreno, se non si impostano le cose nella maniera giusta non si avrà nessun risultato e si registrerà una perdita di tempo e denaro.

Read More
Business

Come stabilire il TUO giusto prezzo

Come stabilire il TUO giusto prezzo

Il prezzo è un aspetto molto importante nell’ambito della comunicazione per la vendita, oltre a essere la base naturalmente dei tuoi ricavi e i dei tuoi guadagni netti.

Diciamo subito che non esiste una regola uguale per tutti, per stabilire il prezzo. Ogni settore, prodotto o servizio ha le sue modalità di costruire il prezzo finale.

Nel caso di un prodotto, il prezzo è il risultato di una serie di elementi, tra cui: il costo delle materie prime, la mano d’opera, l’ammortamento dei macchinari, il trasporto e il tuo tempo per creare il prodotto.

Nel caso di un servizio, il calcolo è un po’ più soggettivo e ci sarebbero anche più elementi da considerare. Generalmente, si procede calcolando un costo orario. Però questa procedura ha delle controindicazioni, perché limita le possibilità di guadagno per un professionista, dati il numero limitato di ore che può lavorare e il numero complessivo di clienti che in quell’arco di tempo può servire.

Inoltre, c’è da dire che il tuo cliente potenziale non ha nessun riferimento con cui confrontare il numero di ore che gli preventivi per la realizzazione del lavoro. Perché per un certo lavoro ci vogliono 24 ore di lavoro e non 12? E’ un po’ questa la questione che si pone quando chiedi di farti pagare a orario. Il cliente ha un elemento di dubbio e incertezza in più.

Read More
Life Style

Come trasformare la negatività in creatività

Come trasformare la negatività in creatività

Sappiamo da molta letteratura e anche dalle nostre esperienze di vita che è bene evitare gli stati d’animo negativi, per esempio la malinconia, la tristezza, il senso di inadeguatezza e la rabbia.

Siamo abituati a temere e ad allontanare questo tipo di emozioni e dopotutto questo è un buon consiglio. Nessuno si augura di permanere in questo tipo di stati d’animo, perché spiacevoli e capaci di tenerci lontani dalle gioie piccole e grandi della vita. Quello che però voglio dirti, in questa occasione, è che ci sono delle ragioni scientifiche che inducono a riconsiderare le possibilità creative di tali emozioni.

In pratica, queste dinamiche negative del nostro essere possono stimolare alcune aree del cervello che hanno a che fare con la creatività, il problem solving e l’attenzione prolungata verso la soluzione di un problema. Insomma queste emozioni, insieme ai nostri talenti, possono far scattare soluzioni creative che risolvono lo stato negativo.

Chi è sempre in ottima forma emotiva tende ad un flusso più libero dei pensieri mentre chi è alle prese con frustrazioni di vario tipo è probabile che concentri le sue energie per superarle.

Gli studi di vari psicologi americani dimostrano che anche gli umori positivi ottengono risultati nell’ambito del problem solving ma che i risultati degli umori negativi siano capaci di andare maggiormente in profondità. Più precisamente gli stati positivi ed energici producono un pensiero largo ma poco profondo mentre quelli negativi producono visioni più ristrette ma anche più profonde.

Gli studiosi affermano che è probabile che il cattivo umore sia maggiormente collegato all’introspezione e quindi di conseguenza alla creatività.

Nessuno vuole suggeriti con questi studi che è meglio essere depressi o arrabbiati. Il punto è che in queste occasioni bisognerebbe evitare di essere passivi e scegliere un’attività che stimoli la creazione di idee, per esempio la scrittura, il lavoro di approfondimento e anche l’esercizio.

E’ questa allora la chiave del successo, non lasciare che rabbia, tristezza e frustrazione ci inghiottano in un vortice di passività e di autocommiserazione. Andare invece esattamente nella direzione opposta quella dell’auto espressione e della creatività: trovare soluzioni profonde partendo proprio dal punto in cui si è. Per esempio, cominciare mettendo per iscritto lo stato motivo nel quale si è immersi, descrivere l’angoscia e poi viaggiare verso la ricerca di soluzioni e possibili strade da seguire.

Proviamo adesso a fare una lista dei passaggi necessari a uscire dai momenti di crisi.

Read More
Business

Come essere autorevoli agli occhi dei clienti

Come essere autorevoli agli occhi dei clienti

Il rapporto con clienti acquisiti e clienti potenziali non è una cosa semplice. Farsi ascoltare da un cliente potenziale, una persona che non ha ancora stabilito un rapporto di fiducia con la tua attività, può essere davvero impegnativo, ancora più difficile può essere concludere un affare con lui.

La ragione di questa mancanza di ascolto è che spesso il tuo potenziale cliente è disorientato, si muove in un ambito per lui magari nuovo e non ha ragioni valide per scegliere te rispetto ai concorrenti.

Spesso il cliente potenziale, se non puoi fornirgli referenze, rifiuterà la tua offerta, senza neanche ascoltarti fino in fondo. In questo articolo ti propongo delle soluzioni a questo tipo di problema, per ribaltare questa situazione di svantaggio di partenza con i clienti potenziali.

Il problema è il circolo della fiducia o meglio il problema è entrare nel circolo della fiducia del potenziale cliente, di una persona in genere. Quando, per esempio, riesci a farti ascoltare, sottoponendo una referenza, allora hai fatto una mossa per entrare nel circolo della fiducia.

Vediamo adesso, per meglio padroneggiare l’argomento, di cosa si compone il circolo della fiducia.

Read More
Business Life Style Soldi

Quale modello di business fa per te?

Quale modello di business fa per te

E’ sempre il momento giusto per cominciare un’attività imprenditoriale.

I motivi per cui intraprendere un lavoro che faccia leva principalmente sulle tue capacità sono tanti.

Può darsi che tu abbia maturato una grande esperienza in un certo settore, per esempio perché hai ricoperto, per molti anni, diversi ruoli in diverse imprese, imparando quasi tutti i segreti del mestiere.

Può essere che tu abbia il Know how giusto perché nella tua famiglia, per tradizione, ci si occupa di quella attività da generazioni.

Oppure potresti essere uno che ha deciso di seguire la sua passione di sempre e di investire tempo e denaro in un’attività in proprio.

Da qualunque parte provenga la tua storia devi pianificare le cose nella maniera più precisa possibile.

Il primo compito che devi portare a termine è la realizzazione di un business plan. In altre parole, devi definire un piano in cui a partire dalla descrizione del prodotto o servizio, fino al metodo di ricerca clienti, passando per il metodo di raccolta di risorse economiche ecc, ci sia tutto quello che ti serve per non partire impreparato per la tua avventura.

Read More
Life Style

I segreti per reinventarsi

I segreti per re-inventarsi

 

Ci sono delle situazioni nelle nostre vite che richiedono un cambiamento. Perché qualcosa non va come dovrebbe andare. Perché il nostro precedente percorso ci ha portato in un vicolo cieco. Vediamo insieme quali sono le strategie da mettere in campo per un cambiamento radicale, non un semplice miglioramento ma un cambio drastico di direzione.

La prima cosa da fare è collegarsi, connettersi. Uno delle possibilità più grandi sono i social media e in particolare LinkedIn. I social possono essere anche un grande perdita di tempo, se ti limiti a contare i “mi piace” suoi tuoi post. Usato però nella giusta maniera   sono uno strumento potente per ottenere dei punti di vista diversi. In particolare i social ti permettono di connetterti a persone che nessun altro canale tradizionale ti avrebbe mai permesso. Ciò che conta dunque sono le connessioni reali che questi mezzi potenzialmente veicolano.

Hai la possibilità di influenzare ed essere influenzato da una moltitudine di persone che era impossibile raggiungere solo pochi anni fa. Puoi ricostruire in questo modo la tua autorevolezza, il tuo potere personale ma solo se hai la capacità di colpire il tuo interlocutore. In passato per raggiungere lo stesso risultato avresti dovuto avere tempo e denaro che in questa fase storica, con questi mezzi non sono necessari.

Read More
Business Comunicazione

Come diventare un esperto

Come diventare un esperto

 

Gli esperti sono una delle chiavi del successo nelle organizzazioni. Sono persone capaci di fare la differenza in particolari momenti, quando si rende necessario un elemento di conoscenza specifico, un sapere capace di risolvere un problema e saltare il fosso.

Sono tante le persone che si autodefiniscono esperte ed è bene dunque fare un po’ di chiarezza. Un vero esperto è dotato di un’intelligenza specifica nel suo settore, è portatore di un mix unico di esperienza, mentalità e formazione.

Esperti si diventa e in questo articolo voglio consigliarti i passi principali per diventarlo. Non esistono formule magiche ma diciamo che la base è la tua forte motivazione a diventare un esperto nel settore in cui operi.

Read More
Business Life Style

5 modi per fallire nella vita e negli affari

5 modi per fallire nella vita e negli affari

 

Ci sono tanti motivi per cui si verifica un fallimento. Certamente possono esserci anche molte cause ambientali. Quando le cose vanno male, è bene però concentrarsi su quello che dipende da noi, il resto risulterebbe tempo perso. Più proficuo invece analizzare quali possono essere i nostri difetti o le cose che dipendono strettamente da noi, per cambiarle.

Vediamo di fare insieme un elenco dei principali fattori che conducono al fallimento.

Read More
Business Comunicazione

Ascolto empatico: il segreto per motivare al massimo il tuo team

Ascolto empatico: il segreto per motivare al massimo il tuo team

Ci sono molte cose che non si imparano all’università. Anche tu ti sarai accorto della differenza che c’è tra essere brillante negli studi e essere, per esempio, un ottimo imprenditore.

In questo aticolo ti parlo di una competenza fondamentale per il successo negli affari sia che tu sia un dipendente sia che tu sia il titolare di una impresa : l’Ascolto Empatico. Per definizione l’ascolto empatico è la capacità di mettersi nei panni dell’altro condividendo i vissuti e la percezione emotiva.  Anche se può sembrarti strano questa è una delle competenze fondamentali per il successo negli affari. L’ascolto empatico non è una cosa relegata alle sole professioni d’aiuto.

E’ comunemente verificato che tra quelli che hanno avuto successo negli affari, pochi sono quelli che anno preso 110 e lode all’università. Questo perchè il successo ha poco a che vedere con l’intelligenza razionale e molto con l’intelligenza emotiva.

Più volte abbiamo parlato su questo blog di intelligenza emotiva e del fuo principale autore  Daniel Goleman; in questa pagina ho anche pubblicato una bella recensione al suo testo più famoso “Lavorare con l’intelligenza emotiva“.

Read More
1 2 3 4 5 25
Download Scarica le nostre Guide Gratuite per la tua Crescita Personale, economica e Finanziaria