Carriera

Servizi Web per redigere un buon Curriculum Vitae

0

In tempo di “Crisi” come tutti immagineranno, è necessario avere un buon curriculum, fatto bene sia a livello di contenuti sia a livello di layout grafico. Da un po di tempo esistono dei servizi web che permettono di creare un buon curriculum, molto curato, sopratutto nell’aspetto grafico, direttamente online senza il bisogno di installare o scaricare nessun software sul proprio computer. I servizi che oggi vi presento sono quelli offerti dai siti VisualCv e GigTide,

GigTide

GigTide è un software che mette a disposizione un vero e proprio generatore grafico di curriculum, molto semplice da utilizzare ma al contempo ricco e completo da un punto di vista grafico. Il software interamente programmato con tecnologia Flash, Consente all’utente di scegliere il layout del proprio curriculum tra numerosi temi (di cui solo 4 gratuiti gli altri necessitano di un account premium) e di creare il proprio curriculum compilando una serie di campi: * Informazioni di contatto * Obiettivi * Esperienze Professionali * Studi * Conoscenze tecniche e software * Qualifiche * Competenze * Premi Una volta compilati i campi di cui si ha bisogno si può passare alla stampa e ricevere il curriculum online. GigTide offre inoltre la possibilità di pubblicarlo e condividerlo direttamente sul sito, in modo da poter averne sempre a portata di click una copia da stampare per ogni evenienza. E’ disponibile anche una versione di curriculum vitae a pagamento con ulteriori funzionalità e se vuoi GigTide ti permette anche di condividere sul sito le tue informazioni personali e lavorative. Ottimo per chi è in cerca di lavoro. l’indirizzo è http://www.gigtide.com.

Visual CV

visualcv Visual CV è un’ applicazione leggermente più complessa, studiata per creare un profilo professionale completo. Oltre il curriculum, infatti, è possibile allegare video, audio, immagini, presentazioni powerpoint, grafici, etc Con VisualCV è possibile creare, gratuitamente, CV all’avanguardia da mostrare ai potenziali datori di lavoro e da tenere in internet. Per utilizzare la piattaforma occorre registrarsi, gratuitamente, sul sito e in pochi passi e pochi click è possibile compiere numerose operazioni quali: convertire il proprio curriculum in formato doc o pdf già in nostro possesso, inserire fotografie, video di presentazione e file audio, allegare lettere con le referenze, diplomi certificati, creare un portfolio (Raccolta di lavori svolti) . Tra le tante, La funzione che risulta essere maggiormente innovativa è l’opportunità di realizzare differenti versioni del proprio curriculum da utilizzare a seconda del target di aziende cui desideriamo sottoporre la nostra candidatura, scegliendo di volta in volta quale condividere in rete. Con VisualCV è possibile gestire anche un Curriculum in formato Europeo per la partecipazione a selezioni pubbliche e per l’assegnazione di incarichi ufficiali, quali ad esempio la partecipazione a progetti FSE. Il software presente sul sito permette di importarlo, aggiornarlo e stamparlo ogni volta che ne abbiamo bisogno. l’indirizzo è http://www.visualcv.com. A tutti Buon Curriculum ! [email_link] . . . . .. . . .

gplus-profile-picture
Luciano Cassese
Luciano Cassese CEO Fosforo24 Fondatore ed editore di Professioneformatore.it Trainer, Speaker, Self Marketing Coach, Imprenditore On Line Appassionato Marketing, Sviluppo Personale, Meditazione http://www.lucianocassese.it
You may also like
video per la formazione - dissonanza cognitiva
Video per la formazione : quanti coltelli nelle gambe
11 competenze per avere successo quasi in tutti i campi
15 Comments
  • Igor Giu 14,2012 at 16:57

    Salve, oggi ho sostenuto un colloquio di lavoro, mi sono preparato e diciamo che ” non penso ”di essere andato male.
    Una cosa non mi e’ chiara, erano in 4 , un commissario parlava sempre piu’ degli altri,2 erano zitti,alla fine del colloquio, il commissario che mi faceva tutte le domande , mi ha stretto la mano e mi ha detto: allora grazie arrivederci e buon lavoro …. Che vuol dire….?

    • Luciano Cassese Giu 14,2012 at 17:22

      CIao Igor
      Innanzitutto in bocca al lupo per questo colloquio
      Speriamo bene !

      da come la descrivi non vuol dire niente … cioè dovrei avere ulteriori elementi per dirti cosa potrebbe voler dire. Dovrei sapere cosa ti hanno chiesto e cosa hai risposto e così via .
      I due che stavano in silenzio potevano essere assistenti o osservatori, forse psicologi, detta così non saprei . Ad ogni modo non ti soffermare troppo tempo a ricrercare significati nascosti …. fai sempre la tua parte e vai avanti . In bocca al lupo per tutti i tuoi progetti

  • Michela Nov 16,2011 at 00:46

    Chi è appena laureato e non ha nessuna esperienza lavorativa rimane sempre e comunque fregato! anche se si mostra super motivato durante il colloquio..
    come si fa a fare esperienza se per trovare lavoro viene richiesta sempre esperienza???

    • Luciano Cassese Nov 16,2011 at 09:07

      Ciao Michela
      La necessità di un curriculum con qualche esperienza è sempre esistita
      Anche quando mi sono laureato io chiedevano curriculum con esperienza. Ci volevano giovani, laureati e con pluriennale esperienza
      Anche io ho scoperto che “Fare esperienza” non è tanto difficile.
      Sipuò cominciare con uno stage o con lavoretti. Dipende cosa vuoi fare nella vita.
      L’Italia è ancora un paese coorporativo e ogni carriera ha una sua porta di ingresso . Le professioni hanno il tirocinio, le aziende hanno gli stage, le attività commerciali hanno un periodo di prova con rimborso spese etc etc .
      Proponiti per uno stage presso le aziende in cui ti piacerebbe lavorare .

      Non ti scoraggiare vedrai che in men che non si dica accederai alle tue prime esperienze. L’importante è cercarle

  • terry Set 14,2011 at 21:17

    Cosa puo’ significare alla fine di un colloquio di lavoro (che credo sia andato molto bene) se ti dicono: “Tanti auguri… qualsiasi sia il lavoro che farà”. Sono rimasta spiazzata! Era quasi come se mi avesse detto: “Senti, cercati un altro lavoro”. Vedremo…

    • Luciano Cassese Set 16,2011 at 15:37

      Ciao Teresa, a me sembra che sia un tentativo maldestro del selezionatore di fare una buona impressione e di mostrarsi più umano.

      Forse non era una comunicazione in merito all’esito del colloquio. Difficile che nella stessa sede del colloquio ne venga comunicato anche l’esito almeno che il profilo del candidato sia completamente diverso da quello ricercato!

      Forse voleva essere simpatico nei tuoi confronti e mostrarsi come una persona più umana , ma la battuta gli è venuta male ! Capita … Non te ne curare più di tanto e prosegui per la tua strada

  • Guido Lug 30,2011 at 22:38

    Inoltre …. ma come cavolo si può essere selezionati da persone che sono assunte per modo di dire proprio dalle medesime agenzie di selezione !! Come fa una persona efficace e preparata ad essere valutata magari da una persona che non è neppure in grado di capire il tuo lavoro !!!

    Ormai il lavoro vero è morto !

  • Marcello Lug 17,2011 at 14:22

    Peccato che quanto elencato sia piu’ uno spot elettorale che la realta’ quotidiana.
    Le aziende non sono assolutamente disposte a pagare per evitare che un dipendente sia triste, anzi se ne fregano totalmente, meglio gestire persone col timore di perdere il posto di lavoro che persone sicure di se che non rispondano sempre ed unicamente si, infatti nella quasi totalita’ delle aziende non esiste la reale possibilita’ di dire NO.
    1 conosco bene la vostra azienda ???
    sapessi qual’e’ potrebbe darsi, l’utilizzo di agenzie di selezione del personale fanno si che chi risponde ad un annuncio non abbia la minima idea di chi sia il cliente finale.
    4 ho esperienza!!!
    Ma se la stragrande maggioranza delle offerte sono solo per laureati under 32 con anni di esperienza! Chi ha 20 anni e piu’ di esperienza e’ totalmente escluso dal mercato del lavoro gli over 35 non sono ne ricercati ne voluti, la situazione degli over 404550 diventa via via piu’ catastrofica in quanto pregiudizi colturali di aziende e addetti alla selezione ritengono che si e’ vecchi e rigidi, non piu’ adeguati al mercato del lavoro; pero’ che eta’ hanno coloro che sostengono queste cose ? responsabili selezione , a.d. ???
    5 Buon giocatore di squadra…
    Ma la politica aziendale prevalente e’ quella del dividi et impera le direzioni non tollerano assolutamente team coesi intorno a qualche figura con doti naturali di leadership, sentono costoro come possibili antagonisti nella gestione del potere per cui e’ assolutamente negativo essere se stessi, ma si deve esclusivamente divenire una fotocopia dell’a.d. di turno.
    Oramai non esiste piu’ una coltura del dibattito come momento evolutivo ma si ricorre esclusivamente alla contrapposizione di forze per far prevalere qualsiasi tesi,magari palesemente fallace
    6 esperto nel tuo campo
    Beh allora ti vuoi proprio suicidare…
    esperto vuol dire avere esperienza ed una preparazione specialistica superiore alla media quindi non ha senso sperare che un foglio con su scritto laurea abbia qualche valore e i limiti di eta diventano ancora piu’ ridicoli, inoltre rimane un problema di fondo nel processo di selezione…. chi e’ in grado di valutare la reale competenza tecnica di un esperto ? Ovviamente un’altro esperto del settore, magari l’azienda stessa che sta cercando la figura, anche se non e’ raro che le aziende stesse siano le prime a non aver ben chiaro le loro reali necessita’. Diventa pero’ altamente improbabile che un selezionatore totalmente estraneo al settore in esame possa valutare la preparazione tecnica di una persona se non mediante esami formali o superficiali.
    7 altamente motivato
    condivido, anche se non si dovrebbe sottovalutare il processo di instaurazione di una empatia nei primi istanti di un colloquio, io posso vendere bene quando ho un target potenziale ben identificato, ma in un colloquio di selezione il mio target e’ indifferenziato e facilmente verro’ giudicato in base ad una prima impressione che poi il processo cognitivo razionalizzera’ e giustifichera’ in seguito con l’intervista.

    • Guido Lug 30,2011 at 22:36

      COMPLIMENTI TUTTO ASSOLUTAMENTE VERO E ANZI …. sei stato anche troppo buono !!!

    • Paolo Set 4,2011 at 18:11

      E’ verissimo quello che hai detto. “Meglio gestire persone col timore di perdere il posto di lavoro che persone sicure di se che non rispondano sempre ed unicamente si, infatti nella quasi totalita’ delle aziende non esiste la reale possibilita’ di dire NO” cosa c’è di più vero e attuale di questa tua affermazione? Da oggi pure la possibilità di licenziare …..(non voglio semplificare troppo ma in effetti…) non farà che aumentare questo clima di insicurezza.
      Un altra spada di damocle sulla testa del lavoratore e uno strumento in più per chi ne vuole approfittare.

  • Enrico Lug 15,2011 at 13:20

    Leggendo, mi è venuto in mente questo spot …

    http://youtu.be/3XGJq8wrw5I

  • Luca Lug 14,2011 at 11:54

    Salve,
    articolo davvero interessante.
    Io aggiungo che, oltre a sapere cosa dire, è importante sapere anche come dire le cose, in modo da essere estremamente credibili e convincenti.
    Nel metodo Four Voice Colors di Ciro Imparato ho trovato un sistema incredibile per sviluppare le potenzialità della propria voce.

  • Elena Set 17,2009 at 10:22

    Vi segnalo un iniziativa tutta italiana, http://www.uannabe.com online dal 1 settembre che ha colto l’importanza per i candidati di avere un curriculum chiaro e completo, ordinato e di “bella presenza” 🙂

    Chi si cimenta per la prima volta con il curriculum vitae, o chi ha voglia di aggiornarlo ma non sa da dove cominciare, troverà un percorso guidato per avere il cv nuovo di zecca, in formato pdf e scaricabile in 3 diversi formati (tra cui quello europeeo), da usare per gli annunci di lavoro del portale stesso, o per qualsiasi altra esigenza professionale.

  • mancini anna Mag 12,2009 at 11:17

    Gentili colleghi, sono una docente della Formazione Professionale In Puglia ed ho svolto funzioni di tutor e progettista di formazione, in aula e FAD. Attualmente faccio parte, in qualità di ” socia fondatrice ” di un’associazione no profit che si occupa di politiche attive del lavoro. Ciò premesso, essendo un’addetta ai lavori, non solo mi complimento con voi per questo sito, sia dal punto di vista della sua strutturazione che da quello squisitamente contenutistico, ma mi auguro di intravvedere delle possibilità di collaborazione, circa l’attività dell’associazione di cui parlavo in precedenza. Saluti cordiali, Anna Mancini

    • admin Mag 12,2009 at 11:24

      Sei La Benvenuta !
      Con le tue proposte!
      il 23 abbiamo organizzato un seminario gratuito , se vuoi partecipare ci fa piacere, potrebbe essere una occasione per conoscerci

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Download Scarica le nostre Guide Gratuite per la tua Crescita Personale, economica e Finanziaria